Home > *Vetrina > Progetto LeggiAmo Finanziato dalla Fondazione Porfiri

Progetto LeggiAmo finanzato dalla Fondazione Porfiri

Progetto LeggiAmo Finanziato dalla Fondazione Porfiri

lunedì 19 agosto 2019, di Spiragli

Prosegue la collaborazione tra la Fondazione Porfiri e l’associazione Spiragli si Luce, da sempre attiva sul territorio per offrire opportunità ai diversamente abili. Il 13 Febbraio scorso, nella sala consiliare, si è tenuta la presentazione del progetto "Leggiamo", patrocinato dal Comune di Nettuno e finanziato dalla Fondazione Porfiri.
L’evento ha visto una grande partecipazione di ragazzi e genitori, segno della crescente popolarità sul territorio di tutte le tematiche relative all’inclusione sociale dei diversamente abili. "Si tratta di una risposta importante, un cambiamento che ci spinge ad abbattere ogni tipo di barriera. Questo progetto è volto a stimolare la creatività dei ragazzi attraverso il disegno, che avviene sotto diretta narrazione di un racconto da parte di uno psicoterapeuta. Si cerca così di aumentare l’autostima e tirare fuori le insicurezze" ha sottolineato Elisa Tempestini, presidente di Spiragli di Luce.
Più in particolare l’obiettivo sarà quello di far ragionare ciascun ragazzo sul proprio intimo e personale concetto di felicità, questo sentimento sarà la spinta per la creazione artistica della storia che gli viene raccontata. Attraverso il racconto sarà possibile idealizzare un luogo di esperienze fisiche, cognitive e relazionali, dove la materializzazione visiva di storie diventerà strumentale alla socializzazione, al potenziamento di capacità residue e non ultimo anche forma di divertimento e riflessione per i ragazzi e le ragazze.
In rappresentanza del Comune di Nettuno, ente patrocinante dell’iniziativa, è intervenuta la Dott.ssa Simona Sanetti, assessora allo sport, cultura e tempo libero, “Invito tutti coloro che ne avranno il piacere a partecipare e a condividere questo percorso di crescita sociale. Coinvolgere il territorio e fare rete questi gli obiettivi per il rilancio del terzo settore e dei servizi sociali nel nostro comune. Un grazie di cuore perché questi sono i veri importanti contributi che persone speciali regalano alla città. Io, personalmente e nella veste di assessore, posso garantire che questa amministrazione sarà sempre al vostro fianco e a quello di tutte le realtà che vorranno portare il necessario contributo”
Gli incontri proseguiranno fino a Maggio 2018 con cadenza settimanale: il martedì mattina dalle ore 10,00 alle ore 12,00 con Loredana Ippoliti, specializzata in Arte terapia e con la Dott.ssa Diana Di Laudo, psicologa . I ragazzi saranno seguiti costantemente da personale specializzato e da volontari. Per informazioni: Elisa Tempestini 3284310352 elisatempestini@hotmail.it

info portfolio

Rispondere all’articolo